Marissa Mayer : donne lavoro e tecnologia


La vice-presidente di Google, Marissa Mayer ha parlato al CES del lungo cammino percorso dalle donne nell’high tech evidenziando al tempo stesso la necessità di avere più donne impegnate nel campo tecnologico, anche perchè è un campo dove ci sarà sempre più spazio nei prossimi anni per la crescita e l’occupazione.

Una parte del problema sembra essere ricondotto alla bassa percentuale di studenti informatici negli USA, con conseguente piccolo numero di informatici del gentil sesso: su oltre 200.000 studenti che studiano matematica al liceo, negli USA, solo il 7% si specializza in informatica.

Ad esempio solo il 2% degli ingegneri di Google si erano specializzati in informatica al liceo. Quindi, sempre secondo la Mayer, si avrebbe bisogno dai 200.000 ai 500.000 studenti con diploma di scuola superiore, specializzati in informatica oltre che in calcolo.

Anche secondo Padmasree Warrior, CTO della Cisco System, le donne in tecnologia portano grandi vantaggi alle aziende, riportando a titolo di esempio le donne dirigenti in IBM e nell’HP.

Anche in Italia, dato la grande crescita prevista per il settore tecnologico nei prossimi anni e l’ attuale crisi del mercato del lavoro, ci vorrebbero molte più donne che studino informatica e si facciano valere, potendo così avere una possibilità di sbocco occupativo molto interessante.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta