Intel Ultrabook Asus X21 per far concorrenza ai tablet


Forti ed interessanti novità sul fronte dei portatili: infatti, Intel presenterà chip per ultrabook, ossia un nuovo concetto di notebook estremamente sottili in cui, secondo Sean Malone, vice-presidente esecutivo di Intel, verranno unite le prestazioni del computer, con quelle di dispositivi simili a tablet, potendo offrire nel contempo un design leggero ed elegante.

La soglia di spessore per l’ultrabook sarà di 0,8 pollici ossia 20 mm, ma possiamo già anticipare che il nuovo Asus X21, che ha da poco debuttato al Computex, è al di sotto di questo limite, con spessore di 17 mm .

Con questi ultrabook, dal prezzo inferiore ai 1000 dollari e con peso minore di due libre si vuol far cessare lo strapotere dei tablet, offrendo agli utenti, computer maneggevoli e con ottime prestazioni.

Il problema di questi computer superleggeri è stato finora il fattore prezzo, ma secondo gli analisti sarà questa la svolta del mercato, fin dal periodo delle vacanze invernali 201, ma sopratutto nel 2012, tanche che secondo Intel l’ultrabook conquisterà oltre il 40% di questo mercato.

Sempre secondo Intel, inoltre il prezzo scenderà sopratutto grazie ad un suo chip, denominato “Haswell” – Intel ‘s system-on-a-chip” che offrirà maggiori prestazioni dei chip al silicio dei tablet.

Infatti Intel intende competere sopratutto con la tecnologia Arm, su cui si basano la maggior parte delle CPU dei tablet.

Grazie a questi nuovi chip, secondo Intel il prezzo degli ultrabook dovrebbe scendere intorno ai 600 dollari nel 2013.

Altri progetti come questo, denominati “SoC” sono utilizzati nell’ipad e nel Motorola Xoom.

Gli ultrabook andrebbero a sostituire computer una volta definiti “ultrathins” fra cui ad esempio ricordiamo l’Adamo di Dell che per via del prezzo eccessivo e delle prestazioni deludenti non hanno trovato mercato.

Ora gli iCore i5 ed i7 di Intel potrebbero risolvere queste disparità di rendimento.

Concludendo, secondo Intel ci sarà un lungo cammino da compiere insieme ai produttori di PC, per combattere la sempre crescente mania dei Tablet.

Che ne pensate?


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta