Twitter Search più veloce


Twitter, da qualche giorno, utilizza per la ricerca un server Java chiamato Bender che rende la ricerca tre volte più veloce e alleggerisce il carico sui server di Twitter dimezzando.

Twitter illustra i vantaggi apportati al sistema in un caso estremo come quello del terremoto e successivo tsunami che hanno colpito il Giappone l’11 marzo, in questo caso, dopo l’uso di Bender la latenza di ricerca è scesa a 225 ms ed è rimasta stabile a questo valore.
Infatti, da test effettuati, l’uso di Bender avrebbe dovuto abbassare la latenza di ricerca da 800 ms fino a 250 ms: è così effettivamente è stato.

Il motore di ricerca di Twitter, che serve più di un miliardo di query al giorno, funziona molto più velocemente rispetto a prima, apportando un grosso vantaggio anche degli utenti finali.
In un post viene spiegato come funziona la nuova tecnologia rispetto al vecchio sistema di server front-end Ruby on Rails che per ora è ancora utilizzato come proxy per istradare le richieste risparmiando i cluster Bender: questo per introdurre gradualmente i cambiamenti adeguandoli alla tecnologia precedente. I
n un secondo tempo verranno collegati gli utenti direttamente al sistema Bender eliminando del tutto i Ruby on Rails e questo dovrebbe diminuire ancora di più i tempi di latenza.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta