Le apps di Facebook mettono a rischio i dati utente


Come riporta il Wall Street Journal, le apps di Facebook il piu’ popolare social network, condividono le informazioni personali degli utenti, con decine di aziende di pubblicità.

Si parla di almeno venticinque. Anche le dieci maggiori applicazioni, fra cui Farmville di Zynga, trasmettono l’ID utente a società di terze parti.

Ci sono poi società, tipo Rapleaf, in grado di collegare le informazioni che gli arrivano dalle applicazioni, con il proprio data base utenti.

I responsabili di Facebook hanno replicato dicendo che cercheranno di ostacolare in tutti i modi l’invio dei loro dati utente a società e infatti, già all’inizio del mese hanno introdotto nuove funzionalità tra cui la possibilità di gestire in modo più pulito l’accesso ad applicazioni di terze parti.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta