Larry Page annuncia: Google Plus conta 90 milioni di utenti


In occasione del rilascio dei dati relativi al quarto trimestre 2011, Larry Page ha fatto sapere che attualmente gli utenti di Google Plus sono circa 90 milioni, circa il doppio di tre mesi fa.

Infatti a ottobre si parlava di 40 milioni di utenti, mentre a dicembre Paul Allen, un osservatore indipendente, stimava che il numero fosse giunto a 60 milioni.

E le previsione appaiono sempre più rosee: la società di ricerca Experian Hitwise ha predetto che il numero degli utenti di Google Plus alla fine del 2012 potrebbe arrivare a 400.000.

Larry Page ha anche detto che il 60 % degli utenti di Google Plus, utilizzano i servizi giornalmente, mentre l’80% settimanalmente.

Su questi numeri c’è una precisazione da fare poichè è un po’ un trucco per aumentare i numeri: essendosi unificati i servizi di Google tra i quali l’account Gmail, se una persona controlla la sua posta viene conteggiato in tali statistiche di accesso al social network, ma non è una vera e propria partecipazione.

Ciò spiega perchè fino a poco fa gli utenti realmente attivi sul social network risultavano essere molti meno, ossia 20 di milioni di utilizzatori del servizio.

Inoltre Google ha apportato cambiamenti anche alla registrazione dell’account, offrendo automaticamente l’iscrizione ad alcuni servizi come Gmail e Google Plus, in tal modo è possibile utilizzare una sola username e password per tutti i servizi Google.

Altra grande iniziativa di Google per sponsorizzare il suo social network è stata quella di unificare i dati di Google Plus con la ricerca personalizzata web, cosa però che è stata contestata da molti ed è sotto esame da parte della Federal Trade Comission.

Come vede Facebook questi successi del competitor?

Beh Facebook ad agosto dovrebbe raggiungere il miliardo di utenti e quindi con questi numeri non sembra molto preoccupato della crescita di Google Plus.

Vediamo come risponderanno gli utenti e le aziende e continuiamo a seguire la guerra sociale.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta