Facebook lancia uno strumento salvavita


Facebook ha annunciato, tramite il suo Ceo Mark Zuckerberg che ben presto verrà lanciata una nuova funzione in grado di poter salvare migliaia di vite umane in tutto il mondo.

Infatti Mark Zuckerberg, in un’intervista di Good Morning America, ha annunciato che a partire da questi giorni, gli utenti USA e del Regno Unito potranno annotare sul loro profilo se sono donatori di organi.

Nel comunicato viene detto che sono oltre 114.000 negli USA e milioni in tutto il mondo le persone in attesa del trapianto di cuore, fegato ed altri organi.

I responsabili di Facebook credono nella missione sociale del social network e nell’importanza della condivisione. Quindi, far sapere ai propri amici e conoscenti che si è donatori di organi potrà sensibilizzare molti utenti consentendo di accrescere il numero di donatori ed evitare che tantissime persone muoiano, aspettando inutilmente un nuovo organo.

Zuckerberg ha detto di essere stato spinto a lavorare su questo progetto dopo alcune conversazioni avute con la sua fidanzata Priscilla Chan, studentessa di medicina. Però è stato anche in qualche modo influenzato dalla tragica fine di Steve Jobs, il mitico Ceo dell’Apple che come sappiamo si è ammalato di tumore al pancreas nel 2003, ha subito un trapianto di fegato nel 2009 e poi è morto, lasciando i suoi fan nello sconforto, nel 2011.

In ogni caso, ci saranno sicuramente intenzioni umanitarie ma è anche un modo in cui Facebook, attira pubblicità positiva su di sé, che vista sia l’IPO non guasta e va ad amplificare l’impatto di acquisizioni come quella di Instagram


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta