Facebook: la privacy degli utenti ancora a rischio


Dopo la nota vicenda che ha coinvolto Facebook e gli sviluppatori di applicazioni di terze parti, riguardo alla privacy degli utenti ora, come rivela un post sul blog Sviluppatori di Facebook, ha permesso che venga aggiunta anche un ‘altra opzione, con il quale l’utente, oltre ad autorizzare all’accesso delle informazioni standard, come le informazioni sul profilo, la lista di amici, il suo user ID ecc, ora può consentire allo sviluppatore delle applicazioni di accedere al suo indirizzo ed al numero di telefono cellulare.

Ovviamente, molti hanno espresso preoccupazioni su tale aggiunta, ritenendo che molti utenti faranno click, senza pensarci, autorizzando il consenso su dati riservati, tipo il loro indirizzo o il loro numero di cellulare e gente senza scrupoli potrebbe anche creare false applicazioni solo con lo scopo di entrare a conoscenza di questi dati. Inoltre come abbiamo già detto, avere il maggior numero di informazioni sugli utenti di Facebook fa gola a molte aziende che si occupano di pubblicità, che si è visto, sono pronte a pagare molto bene questo genere d’informazioni.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta