Fire Phone primo smartphone Amazon


Fire Phone primo smartphone Amazon
Jeff Bezos ha svelato il primo smartphone di Amazon, il Fire Phone. Un prodotto che dal lato delle specifiche tecniche non risulta eccezionale ma si mette in risalto per alcune caratteristiche, come i sensori Dynamic Perspective, “l’occhio”  FireFly e  la notevole integrazione con i servizi offerti dal celebre store online.

Fire Phone sarà venduto dal 25 luglio soltanto negli Stati Uniti. Per avere un’idea sul prezzo, per ottenerlo senza contratti servono 649 dollari per la versione da 32 GB e 749 dollari per quella da 64 GB.

Tra le peculiarità troviamo FireFly, una tecnologia grazie a cui è possibile riconoscere in modo automatico tutto quanto il telefono riesce a guardare o sentire, funzione non nuovissima in quanto ricorda Google Goggles.

Dal punto di vista estetico lo smartphone si presenta con una struttura gommata, tasti in alluminio e Gorilla Glass 3 per proteggere il display da graffi.

Spessore di 8,9 millimetri, peso di 160 grammi e display LCD da 4,7 pollici con risoluzione 1280 x 720.

Equipaggiato con un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 800 a 2.2 GHz con GPU Adreno 330.

Memoria da 2 GB di RAM.

Fire Phone primo smartphone Amazon

Il Fire Phone è munito di una fotocamera frontale da 2,1 megapixel e una posteriore da 13 megapixel.

Amazon offre l’archiviazione gratuita in cloud per tutti i contenuti sul telefono.

Spicca il sistema di sensori “Dynamic Perspective“, una tecnologia che modifica il contenuto del telefono in base alla posizione da cui lo si guarda. Ad esempio si potranno visualizzare, inclinando il telefono, le informazioni che risultano nascoste sotto etichette o altro.

Infine lato connettività: supporto LTE, Wi-Fi 802.11 ac, Bluetooth 3.0, NFC, GPS, A-GPS, GLONASS.

La batteria è da 2400 mAh.

Dal punto di vista tecnico nulla di straordinario,  anche se il sistema Dynamic Perspective è una feature sicuramente interessante.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta