Vulnerabilità critica di Flash


Adobe ha scoperto una vulnerabilità critica in Flash Player che potrebbe causare notevoli problemi agli utenti, facendo sì che qualche malintenzionato che la usa potrebbe prendere il controllo del computer.

Secondo Adobe, inoltre tale vulnerabilità potrebbe essere sfruttata in file flash, come anche in quelli di Microsoft Excel, mentre invece non sono stati messi a rischio Adobe Acrobat e Reader.

Il bug interessa le versioni di Adobe Flash Player 10.2.152.33 e quelle precedenti, su tutti i sistemi operativi, inclusi Windows, Macintosh, Linux.

Sono a rischio anche i dispositivi Android con in esecuzione Flash 10.1 e versioni precedenti.

Questa situazione rimette in discussione tutta la polemica, iniziata da Steve Jobs, che come sappiamo ha messo al bando Flash nei suoi sistemi operativi, dicendo che Flash è il motivo principale dei crash dei Mac, citando anche i dati rilasciati dalla Symantec, secondo i quali Flash nel 2009 ebbe i peggiori risultati per quello che riguardava la sicurezza

Per questo, disse Steve Jobs, l’Apple non vuole ridurre l’affidabilità e la sicurezza dell’iphone, ipod ed ipad con l’aggiunta di flash.

In ogni caso Adobe, avverte che la vulnerabilità non sarà patchata fino alla prossima settimana, nel frattempo gli utenti utilizzino antivirus con definizioni aggiornate.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta