Trafugati i dati degli utenti Mac Donald’s?


Sembrerebbe che il database con i nomi degli utenti Mc Donald’s ai quali venivano mandate email promozionali, sia stato trafugato da malintenzionati e la famosa società di fast-food stia aiutando gli inquirenti ad individuare gli eventuali colpevoli .

Inoltre, sarebbero stati avvertiti gli utenti potenzialmente interessati, sia tramite email e con un avviso sul sito web che alcune informazioni raccolte da un sito partner di McDonald’s, Arc Worldwide, sono finite presso terzi non autorizzati.

Arc Worldwide era stato assunto da McDonald’s per coordinare e distribuire messaggi promozionali ed a sua volta utilizzava un’altra società il data-base di informazioni degli utenti per inviare le email.

Sembrerebbe però che non siano fuoriuscite informazioni riservate volontariamente fornite dagli utenti, tipo i loro numeri di previdenza sociale, numeri di carte di credito o informazioni finanziarie sensibili.

In ogni caso McDonald’s avverte che per sicurezza nel caso si venga contattati da qualcuno che si spaccia per la famosa catena di fast-food e che chiede informazioni personali o finanziarie non bisogna assolutamente rispondere e bisogna notificare l’accaduto al numero verde messo a disposizione dei clienti.

Non si sa, comunque se la la fuga d’informazioni riguardi solo gli USA o altri paesi.

Oltre a McDonald’s e’ stato colpito anche deviantART,il popolare sito dedicato alle arti figurative.

Tra i due casi c’è il nesso con la societa’ di gestione delle mailing list.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta