Samsung e VIPRE smentiscono il keylogger


In tantissimi post su forum, blog e media Samsung ha smentito le accuse a lui imputate da parte di un esperto della sicurezza riguardo l’inserimento di keylogger all’interno di due sue laptop R525 e R540.
Secondo Samsung la persona che ha compiuto il controllo, ha utilizzato un programma di sicurezza chiamato VIPRE che scambia una cartella di Microsoft Live di supporto applicazione multilingua “SL” per la cartella con istallato il programma Starlogger.
Questo perchè a seconda della lingua sono state create sottodirectory “SL” per lo sloveno, “KO” per il coreano “IT” per l’inglese. Samsung, ha dichiarato inoltre di aver a cuore il cliente, cercando sempre di offrire prodotti e servizi di altissima qualità.

Subito dopo l’intervento di Samsung, ecco arrivare le scuse da parte della società anti-virus Vipre sia nei confronti dell’analista di sicurezza Hassan Mohamed, sia nei confronti di Samsung, così come con tutti gli utenti che possono essere stati interessati da questo falso positivo.

La società ha comunque ammesso in modo chiaro il fatto, scrivendo

“Un articolo di Network World ha sostenuto che alcuni portatili Samsung avrebbero un keylogger. Purtroppo (e per il nostro sgomento), le prove si sono basate su un falso positivo da parte VIPRE per il keylogger StarLogger.
C: WINDOWS SL, è la directory di lingua slovena per Windows Live. Questo stesso percorso e la stessa directory vengono utilizzati dal keylogger StarLogger.”

I responsabili di Vipre continuano dicendo

” I falsi positivi accadono, è inevitabile e, come tutte le società di antivirus, ci sforziamo continuamente di migliorare le nostre rilevazioni, riducendo al tempo stesso ogni possibilità di un falso positivo.Questo fatto (molto imbarazzante ) mette in crisi i nostri processi, e abbiamo fatto una riunione con i dirigenti questa mattina per gestire quello che è successo e continuare a migliorare il nostro modo di agire”.

Sembra che Samsung in effetti, per questa volta, dunque, sia completamente innocente.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta