Patch Microsoft: fix per 64 vulnerabilità


Microsoft, con la patch pubblicata a marzo,  aveva rilasciato solamente tre bollettini che fixavano 4 vulnerabilità ma ora ad aprile, domani, saranno rilasciati ben 17 bollettini con i quali verranno sanate ben 64 vulnerabilità.

Ben nove delle patch vengono considerate critiche, ossia vanno a sanare vulnerabilità che permetterebbero di prendere il possesso del computer in modalità remota.
Otto dei bollettini sono considerati importanti e sei di questi permettono l’esecuzione di codice maligno in modalità da remoto, il settimo provoca un’estensione dei privilegi e l’ultimo porterebbe a fughe di dati dal computer.
Sette di questi aggiornamenti di sicurezza richiedono il rinvio obbligatorio.

Oltre a patchare Windows, Office, Internet Explorer, versioni 6, 7 ed 8, vengono risolte vulnerabilità in Office Web App e Visual Studio, per ora invece Internet Explorer 9 sembra non avere bisogno di alcun aggiornamento riguardo alla sicurezza.

Alcune patch risolvono le vulnerabilità riguardanti i file MHTLM, già scoperte a gennaio e quelle inerenti i files SMB, che secondo la Microsoft avevano provocato un limitato numero di attacchi.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta