Kill switch Google elimina le app infette


Come abbiamo già scritto, qualche giorno fa Google aveva eliminato oltre 50 apps infette dal suo Android Market, ma aveva aspettato ad usare il suo sistema di controllo da remoto per eliminarle anche dal computer degli utenti.

Valutato come alto, il pericolo che correvano i 260.000 utenti che avevano scaricato le apps, Google ha quindi operato l’eliminazione delle apps dai telefoni degli utenti.

Il kill switch è in realtà un software che viene scaricato su uno smartphone Android e installato automaticamente, eliminando le applicazioni in questione senza alcuna azione da parte dell’utente.

Google inoltre ha assicurato gli utenti che i loro dati personali non sono stati compromessi dalle applicazioni infette.

Come si fa a sapere se le applicazioni del nostro cellulare rientrano tra quelle malevole?

Se il dispositivo risulta infetto gli utenti riceveranno un emai dall’Android market support e si riceverà anche una notifica riguardante l’istallazione dell’Android Market Security Tool marzo 2011

Si potrà anche ricevere un email che notifica che un’applicazione è stata rimossa. L’utente non deve far nulla in quanto l’aggiornamento annulla in modo del tutto automatico l’exploit.

I malintenzionati, secondo i responsabili di Google possono essere venuti a conoscenza dei codici unici che vengono utilizzati per identificare i dispositivi mobili e della versione di Android istallata, ma non di altri dati degli utenti.

Per quanto riguarda la tipologia di cellulari presi di mira, secondo esperti di sicurezza, sono particolarmente vulnerabili a questi tipi di attacchi i telefonini con versioni di Android 2.2,1 o ancora più datate, mentre invece i dispositivi mobili con versioni più recenti di Android sono più al sicuro.


Commenti: Vedi tutto

  • concetta - - Rispondi

    Interessante e utile.ho ricevuto messaggio kill switch ma essendo in inglese non capivo molto.oro aver letto ho capito il vostro articolo ho capito di cosa si trattava.grazie

Lascia una risposta