SeedFucker non protegge affatto gli utenti BitTorrent


La paura di poter scaricare qualcosa ed essere rintracciati cresce sempre di più, fra gli utenti BitTorrent, e si cercano mezzi che consentano una navigazione più anonima possibile, credendo spesso ed affidandosi a programmi che hanno ben poco di miracoloso.

Anche The register riporta la notizia di un pezzo di codice che permetterebbe di far perdere le tracce di un download BitTorrent ma, in effetti, Seed Fucker mira solo a confondere gli sciami inondandoli di falsi coetanei.

Questo tipo di codice sarà sicuramente utile agli spammer ma di nessuna utilità per gli utenti BitTorrent, perché non importa quante volte l’indirizzo IP viene riscritto, esso è sempre registrato dal tracker.

Inoltre questo sistema era usato, una volta, da Pirate Bay per proteggere gli utenti dai sistemi di monitoraggio ed è ancora adoperato dai grandi tracker. Per finire, un grande esperto di BitTorrent ha confermato che non c’è niente di nuovo sotto il sole e che tale codice non porterà da nessuna parte.

Oltretutto non funziona affatto sui tracker più grandi ed inoltre, l’uso di questo codice, può portare gli utenti BitTorrent a credere che il file sia molto più popolare di quanto è in realtà, creando problemi e lunghe attese.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta