La Global Gaming Factory vuol legalizzare Demonoid


Come dimenticare la famosa Global Gaming Factory, che voleva assolutamente comprare il sito di Pirate Bay? Solo che poi si è scoperto che tutta questa liquidità la società non l’aveva.

Ma Hans Pandeya, il Ceo di Global Gaming Factory, ha in questi mesi continuato i suoi piani per acquisire altri siti BitTorrent, sappiamo, infatti, che aveva fatto anche un offerta di 20 milioni di dollari per acquisire Mininova, prima che la società perdesse la famosa causa con la Brein e fosse costretta a eliminare tutti i Torrent illegali e  nel contempo vedere diminuire moltissimo i propri visitatori.

Ora, Hans Pandeya, ha fatto un offerta al proprietario del sito Demonoid dicendo che pensa non sia troppo tardi per acquisire e convertire i siti BitTorrent in piattaforme legali per la distribuzione dei contenuti.

Inoltre fra le sue mire ci sarebbero ancora Pirate Bay ed Isohunt che però fanno sapere di non essere interessati, soprattutto perchè non sono affatto convinti della solidità finanziaria della Global Gaming Factory.

Nonostante lo scetticismo, Pandeya crede fermamente nel suo progetto di trasformare i siti torrent in distributori legali di musica e negozi di film, e non c’è dubbio che questa non sarà l’ultima volta che i media porteranno notizie dei suoi tentativi.

Comunque anche il proprietario di Demonoid ha rifiutato l’offerta, dicendo che non ha alcuna intenzione di vendere alla Global Gaming Factory e vuole rimanere così com’è.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta