Cisco: il traffico dati P2P raddoppierà entro il 2014


Secondo Cisco,famosa azienda che si occupa di statistiche internet, il traffico dati P2P crescerà fino a 7 Petabyte entro il 2014, ossia verranno veicolati più del doppio dei dati del 2009 e sicuramente il protocollo dominante sarà quello BitTorrent.

Nonostante ciò, l’uso della banda di internet è cambiato considerevolmente in questi ultimi anni e mentre prima oltre tre quarti della banda era impegnata dal traffico P2P, alla fine dello scorso anno si era scesi al 39% e Cisco prevede che, nel 2014 il traffico P2P rappresenterà solo il 17% dell’intero traffico internet. Questo sarà provocato dall’aumento del traffico verso You tube ed altri siti di streaming, forse in futuro però il traffico P2P potrebbe ritornare in testa, con lo straming video P2P.

Comunque come detto, raddoppieranno i dati trasportati tramite il protocollo P2P ed oltre a BitTorrent,eDonkey e Gnutella continueranno a guadagnare popolarità siti di file-hosting come Rapidshare e Megaupload, che aumenteranno, secondo Cisco, di circa otto volte, fino a 4 petabyte al

mese. Tutti questi mezzi di condivisione file, dovrebbero portare il traffico di file-sharing intorno al 27% nel 2014, mentre il traffico video rappresenterà il 48% del globale.

Riguardo alla geolocalizzazione del traffico P2P, la regione asiatica continuerà a rappresentare quasi la metà di tutto il traffico di filesharing su internet, mentre questo raggiungerà il 35% nell’Europa Orientale ed in quella Occidentale si attesterà intorno al 15% e negli Stati Uniti si avrà un tasso intermedio del 21%.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta