3FN.net bandito dalla rete


Provider 3FN.net chiuso dal giudice
La presenza del provider 3FN.net sul web e’ terminata: il provider californiano indagato per spamming e altre attivita’ malevoli sul web, e’ stato bloccato dall’ordinanza di un giudice che conferma l’ingiunzione temporanea, fermando tutte le sue attivita’.
Sui server 3fn/Pricewert era possibile trovare il peggio della rete: dallo spam alla pornografia illegale, dalle truffe informatiche (compresi furti di dati personali) alla diffusione di malware, insomma un vero e proprio “inferno” per tutti gli utenti del web.
L’ordinanza e’ maturata dopo attente indagini che hanno dimostrato la collaborazione in tali attivita’ illegali da parte dello staff di 3FN/Pricewert: il provider riamarra’ down per sempre, con l’obbligo di vendere l’intera azienda per recuperare oltre 1 milione di dollari, cifra richiesta dalle autorita’ federali per sanare i danni creati dall’azienda.

Fonte foto splesh.net


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta