UK:Filesoup, altro caso come Oink


Ricordiamo sicuramente il caso di Ellis l’ex amministratore di Oink che accusato di reati penali, fu poi prosciolto, dopo anni da tutte le accuse.

Ora due amministratori di Filesoup sono stati accusati di cospirazione al fine di violare il diritto d’autore ed è il secondo caso penale contro gli amministratori di siti BitTorrent.

Filesoup è una comunità fondata nel 2003 ed è sopravvissuta senza problemi fino al 2009, quando la polizia e membri dell’associazione anti-pirateria FACT hanno condotto un raid nella casa dell’amministratore di Filesoup, conosciuto come “the geeker” ed un’altra incursione è stata effettuata a casa di un altro amministratore, entrambi sono stati poi arrestati ed interrogati.

La cosa più strana è che il materiale sequestrato è stato preso in consegna dall’associazione FACT,dietro la quale c’è la MPAA e non dalla polizia.

Ora, dopo quasi un anno le due persone coinvolte sono state accusate di cospirazione al fine di violare il copy-right a fini di lucro : “Cospirazione al fine di violare il copyright comunicando l’opera al pubblico, in violazione della Sezione 1 della Criminal Law Act 1977”.

I due amministratori sono ora in libertà provvisoria e si sono rivolti agli stessi legali che hanno difeso Ellis, solo che i capi d’accusa sono molto diversi.

Infatti l’ex-amministratore di Oink era stato accusato di cospirazione per truffare ed invece questa volta l’associazione Fact ha aggiustato il tiro e sarà molto più difficile per i due amministratori difendersi dall’accusa di cospirazione al fine di violare il copy-right.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta