Meno film Oscar piratati quest’anno


Quest’anno solo il 79% dei film candidati agli Oscar 2010 è trapelato sulle reti BitTorrent in qualità DVD, quindi c’è una tendenza che dimostra come gli sforzi della MPAA in tal senso stanno raccogliendo i loro frutti.

Andy Baio di Waxy raccoglie sempre le statistiche dei download pirata del film nominati agli Oscar, fin dal 2003.

Le statistiche relative al 2010 mostrano come solo 27 su 34 film siano trapelati sulla rete BitTorrent in qualità DVD e quasi tutti come screener, come abbiamo già detto qui e 10 sembrano essere stati messi on line direttamente dai membri dell’Accademy Awards.

Altra notizia positiva è che si è allungato il tempo in cui i film sono disponibili in internet, dopo la prima, salito in media a 21 giorni, mentre nel 2003 era di solo un giorno.

C’è però anche come lato negativo da considerare che ci sono stati 4 film anzi 5, se consideriamo la copia telesync di Avatar, che sono trapelati on line precedentemente alla prima. Si tratta di In the Loop, the Hurt Locker, the white ribbon e the Young Victoria.

Ci sono inoltre disponibili meno DVD rip al dettaglio, a quanto sembra, come mostra il grafico, il 44% contro il 100% del 2008, anche se molto probabilmente la cifra salirà dopo la cerimonia di premiazione degli Oscar.

Comunque come detto, la MPAA può essere contenta di come ha gestito ed evitato le fughe di DVD on line soprattutto intimorendo i suoi membri e quelli dell’accademia ed evitando fughe interne.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta