Irlanda: anche Vodafone applicherà The strikes law


Abbiamo spesso parlato dell’accordo extraguidiziale fra IRMA, l’associazione irlandese che rappresenta quasi il 90% degli autori musicali, e l’ISP Eircom che si è impegnato ad accettare di applicare un sistema del tipo dei “tre avvisi e la disconnessione”, mandando già avvertimenti ad oltre 800 dei suoi utenti.

Ora sembrerebbe proprio, che il più grande rivale di Eircom n Irlanda, Vodafone sia sceso in campo e stia per stringere anch’esso un accordo con l’IRMA.

Del resto, IRMA era ben consapevole che gli utenti di Eircom avrebbero potuto rivolgersi ad altri provider, per questo già ha presentato documenti contro gli operatori di telefonia mobile,O2 e 3,accusati di non-coooperazione.

Ora però, portando la Vodafone dalla sua parte, segna una vittoria considerevole assicurandosi il controllo su oltre i due terzi degli utenti irlandesi a banda larga.

Dicono i responsabili Vodafone, in un comunicato, che la pirateria rappresenta un grave problema per l’industria musicale irlandese e che si sta cercando di introdurre misure appropiate “applicabili in base alla legislazione e a recenti decisioni giudiziarie”

Bisogna infatti ricordare che il tribunale di Dublino si era espresso favorevolmente nei confronti dell’accordo extra-giudiziale fra IRMA ed Eircom, dando al tutto, il completo imprimatur della legge.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta