I metodi di Trident Media Guard sono davvero sicuri?


Avevamo già parlato di questa azienda che opera nel campo dell’anti-pirateria ed è stata addirittura assoldata in Francia per individuare i file-sharer pirata in base alla legge hadopi 2.

La società parla sempre dei suoi mezzi infallibili per proteggere i contenuti protetti dal copy-right con l’invio di spam e di dati falsi ed ha addirittura chiesto domanda di brevetto per questo suo sistema.

Ci si aspetterebbe che una società scelta addirittura dal governo francese sia in grado di scegliere bene i suoi obiettivi e non sprecare risorse ma una notizia ci lascia sbalorditi.

Infatti  risulta che un upload della band indie Furnaceface, con un solo seeder e senza peer, sta ricevendo protezione, con l’invio di dati falsi, proprio dalla famosa società, come mostra la schermata.

Non è proprio chiaro perché una società così sicura di sé stia sprecando risorse attaccando un Torrent e spendendo molto più denaro di quello che avrebbe mai potuto provocare la pirateria del Torrent stesso, scaricato quasi da nessuno per oltre due anni.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta