Google minaccia la chiusura di Trackhub


Trackub è un servizio gratuito che funziona più come un hub, smistando i downloader verso tracker di lavoro, utilizzando la piattaforma Google App engine.

Il sito ha avuto un certo successo e molto spesso supera il volume giornaliero di utilizzo ma Google ha mandato ai responsabili del sito un avviso, dicendo che ha ricevuto molte lamentele per presunta violazione dei contenuti e quindi o il sito cessa la sua attività di smistamento degli utenti BitTorrent o attua un filtraggio dei contenuti illegali entro 48 ore oppure sarà costretto a rimuovere l’applicazione da Google App Engine.

Pedro, il responsabile di Trackhub è rimasto piuttosto sorpreso, in quanto nessuna lamentela è giunta a lui direttamente ed inoltre il sito non ospita materiale illegale.

Google. però afferma che il servizio ha violato il punto del contratto che vieta agli utenti “di inviare, caricare, distribuire o divulgare o offrire qualsiasi materiale illecito, diffamatorio, offensivo, abusivo, fraudolento, osceno o altrimenti discutibile “.

Secondo invece Pedro, Trackhub non ha violato in alcun modo il contratto sottoscritto con Google App Engine e non ha intenzione di filtrare alcun materiale, aspetta di vedere ora cosa farà Google.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta