Giudice vuole chiarimenti riguardo alla giurisdizione


Come sappiamo il Copyright Group ha denunciato a Washington D.C, molti file-sharer per conto di produttori indipendenti.

Da più parti sono arrivate obiezioni al giudice riguardo la giurisdizionalità della corte del distretto della Columbia nei confronti di accusati sparsi per tutto il paese.

Prima EFF e l’ACLU poi gli ISP, ora arrivano lettere di ingenue persone che scrivono con il proprio nome e cognome, quindi fornendo direttamente i dati che la citazione chiede ai vari ISP.

Ora il giudice Collyer ha dato tempo fino al 30 Settembre al querelante perchè chiarisca in che modo e in che misura gli accusati hanno avuto rapporti con il distretto della Columbia al fine di accertare se la corte ha effettivamente giurisdizione su di essi oppure no.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta