Giappone: arrestato il primo utente BitTorrent


In genere i giapponesi preferiscono condividere usando Winny che però è pieno di virus, perciò una persona di 31 anni, arrestato dall’unità ciber-criminale di Tokio, aveva pensato di condividere più di 165 show televisivi su BitTorrent, credendo di essere più al sicuro su questa rete dai rischi rappresentati da virus e polizia, ma evidentemente su questo ultimo punto si era proprio sbagliato.

Caricare show televisivi su internet è illegale e qualunque mezzo si utilizzi, poi si può essere scoperti ed arrestati, come la vicenda dimostra.

L’uomo accusato di aver caricato 3 show televisivi a giugno e di averne condivisi 165 fra febbraio e luglio ha confessato dicendo di averli caricati perchè molta gente non li aveva visti in TV ed inoltre di non aver usato Winny perchè aveva paura di prendersi qualche virus e di avere saputo inoltre che la polizia non indagava sulla rete BitTorrent.

Ma sappiamo che la legge non ammette ignoranza, del resto anche se questo è il primo utente BitTorrent arrestato, l’anno scorso un file-sharer che aveva caricato sulla rete Winny il film “wanted” è stato poi condannato a due anni di carcere.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta