Filesoup, non più on-line ma non per sempre


Le vicende di Filesoup, il più vecchio sito BitTorrent, sono cominciate a divenire complicate verso la metà del 2009, quando è stato arrestato il suo amministratore, conosciuto come “The Geeker”, in seguito a denunce della MPAA.  Poiché,però, all’amministratore non era stato mai chiesto di chiudere il sito, questo è rimasto on line, finché dal 6 Gennaio è scomparso. Subito la comunità ha pensato al peggio ma i problemi non erano giudiziari ma tecnici o per meglio dire il servizio di hosting a cui si affidava FileSoup non aveva pagato le bollette, scappando con tutti i soldi e quindi l’erogatore principale del servizio, aveva mandato tutti, compreso Filesoup off-line.

Ora l’amministratore grazie anche all’aiuto di una comunità affettuosa e sempre vicina che preferiva considerare Filesoup un punto di ritrovo, piuttosto che un posto per cercare i torrent, spera di ripristinare il servizio.

FileSoup comunque non ha mai avuto tracker o materiale protetto dal copyright, solo link, nonostante ciò “The Geeker” è stato accusato di violazione del copy-right e gli sono stati sequestrati diversi articoli, fra cui un telefonino, una videocamera, alcuni restituitigli in questi giorni, durante i quali è stato interrogato di nuovo circa il sito.

Martedi 13 Aprile ci sarà un’altra udienza, come detto nel frattempo “The Geeker” spera di riuscire a rimettere in sesto il sito dove tanta gente ha lavorato duramente per più di sei anni.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta