Scopriamo l'Xperia X1


L’ Xperia X1 è il nuovo smartphone top di gamma della casa nippo-svedese Sony Ericsson che è riuscita a creare un dispositivo in alluminio con un estetica che si distingue dai concorrenti, ed inoltre si presenta come un dispositivo completo di tutto e con interfaccia full touch.

L’ Xperia X1 è stato presentato per la prima volta al Mobile World Congress del 2008 ed ora è disponibile in Italia con l’ operatore Tim ,inoltre questo modello è il primo esponente della serie Xperia.

Il nuovo smartphone Sony Ericsson
Il nuovo smartphone Sony Ericsson

Questo modello è uno degli smartphone più completi in quanto a funzionalità disponibili sul mercato e diretto non solo alla fascia di utenti business ma anche ai power users che cercano un prodotto più sofisticato.

 

HARDWARE

Come abbiamo detto colpisce molto il design del telefono che sembra rifarsi allo stile della apple dato lo stile pulito ,elegante e moderno.

Nell’ X1 l’ alluminio la fa da padrone. Il corpo è di ottima qualità e fattura, con assemblaggi privi di sbavature. Ci si accorge subito che Sony Ericsson ha voluto curare molto il dettaglio estetico.

 

L’ X1 presenta nella parte frontale un ampio schermo TFT da 3″ con un’ elevata risoluzione precisamente 800 x 400 punti, e come abbiamo detto si basa sul full touch e quindi si può utilizzare esclusivamente con l’ utilizzo delle dita, però se si vuole si può utilizzare  il classico pennino che è fornito in dotazione.

Inoltre la funzione touch è gestita da un frame work proprietario della sony Ericsson integrato nel Windows Mobile 6.1. Però a volte la funzione touch può risultare un po’ lenta.

L’ ampio schermo lascia al di sotto la pulsantiera principale dove sono presenti due pulsanti che funzionano da tasto destro e sinistro e l’ utente può riprogrammarli a suo piacimento, i due classici pulsanti di chiamata, l’ OK, un pad tradizionale e all’ interno di esso un pad ottico: che è davvero semplice da usare , basta spostarsi con il dito nella direzione che si vuole.

Invece al di sopra dello schermo viene lasciato lo spazio per la fotocamera anteriore ed il sensore di luminosità.

 

Ai quattro angoli dell’ X1 vi sono 4 led che possono essere programmati.

Inoltre sempre nella parte laterale troviamo la presa mini USB per la sincronizzazione con il computer, un jack da 3,5” per auricolari standard, i tasti per la regolazione del volume e il tasto fotocamera per potervi accedere velocemente e se viene premuto due volte si attiva l’ autofocus.

 

Invece nella parte posteriore spicca la fotocamera da 3,2 Mpixel con flash integrato, inoltre vi è la batteria da  1500 mAh dietro la quale si nasconde lo slot per le memory stick e il tasto di reset.

L’ aspetto  di questo smartphone è caratterizzato anche dalla presenza di una tastiera Querty a scomparsa con modalità slider ad arco cioè quando si fa scorrere la tastiera dalla parte laterale del telefono lo schermo ruota di 90° rispetto alla tastiera , inoltre la costruzione dei tasti della tastiera è accurata e sono ben distanziati da loro e si può notare ad esempio la grandezza del tasto invio.

 

SOFTWARE

L’ Xperia X1 è un dispositivo basato su Windows mobile 6.1 quindi usufruisce di tutte le sue funzioni però la casa Sony Ericsson aggiunge ad esso diverse opzioni per poterlo rendere unico.

L’ interfaccia è stata equipaggiata dei cosiddetti panel che sono una via di mezzo tra widget e applicazioni standard , infatti windows viene spinto indietro per dar spazio sulla schermata principale ad otto panel che possono essere personalizzati ,questa funzionalità si chiama Xperience Panel .

Tra i panel ritroviamo ad esempio il Fish Panel che rappresenta un acquario con dei pesci che seguono il tocco delle nostre dita. Inoltre hanno la funzione di segnalare alcuni eventi, ad esempio un pesce grigio significa che è attiva la modalità silenziosa ,invece se vi sono chiamate perse o altro saranno segnate dagli altri pesci.

 

Però nonostante la CPU da 528 Mhz e l’acceleratore 3D di ATI alcune volte si presenta una certa lentezza nella navigazione ,inoltre spunta sempre l’interfaccia windows che costringe in alcuni casi ad usare il pennino o i pulsanti a causa delle piccole dimensioni.

 

In dotazione però c’è la suite Office Mobile ,Wayfinder Navigatore il browser Opera ed inoltre come nota positiva possiamo dire che la durata della batteria è molto valida e può raggiungere i due giorni facendo un uso non costante delle funzioni che spendono più energia. Inoltre è utile il jack da 3,5 così da non essere vincolati ed è da notare la luminosità dello schermo e la qualità della fotocamera .

 

 
· Ricevitore GPS integrato con chip GPS Qualcomm MSM7200 compatibile A-GPS
· Schermo TFT da 3″ (7,6 cm), WVGA (800 x 480 px), 65.536 colori
· Quadriband GSM/EDGE (850/900/1800/1900 Mhz), 3G, HSDPA, HSUPA (850/1700/1900/2100 Mhz) e (900/1700/1900/2100 Mhz)
· Processore Qualcomm MSM7200 da 528 Mhz
· Fotocamera da 3,2 MP con auto focus
· Bluetooth 2.0 A2DP
· Wi-Fi 802.11b/g
· Tastiera Qwerty
· Memoria interna da 400 MB
· Batteria da 1.500 mAh
· Slot MicroSD
· MiniUSB e USB mass storage
· Windows Mobile Professional 6.1
· Peso: 145 gr
· Dimensioni: 11 x 5,3 x 1,7 cm

 

Danilo Panettieri per Flashmobile.it


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta