Windows 8 anteprima dell’ interfaccia touch al D9


Steve Sinofsky, presidente di Windows e Windows Live della Microsoft, ha mostrato l’anteprima del nuovo sistema operativo, ormai ufficialmente chiamato Windows 8 ed in particolare dell’ interfaccia touch, specifica per tablet e computer.

Sinofsky ha confermato che la versione ufficiale sarà disponibile entro ottobre 2012 e che il prossimo OS Microsoft, funzionerà sia su computer ( Intel o Arm ), che cellulari, smartphone e tablet pc.

In effetti la Microsoft sembra preannunciare con questa convergenza un cambiamento epocale nei nuovi notebook dove si userà essenzialmente il multitouch, ma gli utenti che vorranno potranno ancora usare mouse e tastiera. Molto probabilmente, come ha già fatto Apple, anche la Microsoft lancerà uno store di applicazioni per PC.

Per quanto riguarda Windows 8, notiamo subito che la pagina di avvio ricorda molto Windows Phone 7 con i live tiles di Mango ed una di queste applicazioni è il vero desktop di Windows 7. Qui verranno eseguite le applicazioni legacy, mentre a quelle più moderne si potrà accedere in modo più pulito e funzionale.

Indubbiamente era il sistema migliore quello di confinare le applicazioni tradizionali, alcune troppo complesse per essere gestite con un’interfaccia touch, sopratutto calcolando che si tratta ancora di software in fase di sviluppo, anche se questa non può essere una soluzione accettabile a lungo termine.

Per quello che riguarda altre caratteristiche tecniche, la Microsoft ha preannunciato che Windows 8 peserà meno, in termini di risorse, di Windows 7 e permetterà di sfruttare l’ accelerazione hardware sui dispositivi mobili dei vari browser, internet explorer 10, in primis.

Per quello che concerne le nuove applicazioni, Microsoft ha detto che saranno scritte in HTML 5 e java scrpt, ma restano dubbi in quanto ciò escluderebbe la migrazione delle applicazioni tradizionali alla nuova interfaccia.

E’ probabile che anche le applicazioni native, Silverlight e WPF, saranno fatte migrare in qualche modo, anche se ancora non si sa come.

Sarebbe anche auspicabile che venissero create applicazioni universali, ossia che vadano bene per Windows Phone 7 e Windows 8, un po’ come ha fatto l’Apple per quelle per iphone ed ipad.

Altre informazioni arriveranno a settembre: infatti la Microsoft ha annunciato un evento, destinato agli sviluppatori, chiamato Build che si terrà ad Anaheim.

Indubbiamente l’interfaccia veloce e ben realizzata ha colpito i produttori di tablet, ma ora la Microsoft deve affrettarsi a far uscire al più presto la versione definitiva se vuole riconquistare il mercato perduto.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta