Tablet Android in aumento, crollo iPad


Trascinati da Amazon Kindle Fire, i tablet Android hanno registrato nel 2012 un grosso aumento negli Stati Uniti, provocando nel frattempo un vero e proprio crollo della quota di mercato degli iPad di Apple, che sono stati praticamente rimontati del tutto dai rivali. Sono gli ultimi dati estratti da una ricerca condotta dal Pew Internet & American Life Project, dai quali emerge l’incredibile boom di tavolette alimentate dal sistema operativo dell’androide verde.

Se nel 2011 i tablet Android posseduti dagli adulti statunitensi rappresentavano soltanto il 15% del mercato, contro l’81% degli iPad, oggi quella quota è cresciuta fino al 48%, cosa che ha portato il rivale a un crollo netto che si è prodotto nel 52% di dispositivi della mela morsicata nelle mani degli americani. Una rivoluzione netta trascinata dal boom degli Amazon Kindle Fire, che di fatto hanno aperto la “moda” del tablet da 7 pollici venduto a un prezzo estremamente conveniente, oscillante tra i 199 e 249 dollari. Il dispositivo del colosso rappresenta infatti ben il 21% di tutti i tablet Android presenti sul mercato, a ulteriore testimonianza di come questa nuova categoria di dispositivi sia troppo importante per sopravvivere in un settore che fino a un anno fa sembrava destinato a un solo re, Apple.

Il sondaggio non include ovviamente i nuovi Nexus 7 e Kindle Fire HD, ma sembra chiaro che la nuova direzione da prendere in questo settore sia questa, tanto che la stessa Apple si è arresa all’evidenza ed entro l’autunno lancerà il suo iPad Mini. Riporterà il marchio al dominio?


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta