Steve Jobs ha lasciato ad Apple un piano di produzione quadriennale?


Steve JobsSteve Jobs, ormai da qualche giorno, ha lasciato famiglia e lavoro. Quel cancro con cui combatteva da ormai sette anni lo ha sconfitto definitivamente, in una battaglia lunga e sofferta.
Ma a quanto pare, lo storico fondatore di Apple potrebbe aver lasciato ben più che un’eredità fatta delle invenzioni e dei prodotti che conosciamo già.
Steve, negli ultimi suoi giorni da CEO (il 24 Agosto ha dato le sue dimissioni, nominando Tim Cook suo successore) ha lavorato tantissimo per aiutare con la produzione di iCloud e il lancio di iOS 5.
Ma era ben cosciente delle sue condizioni di salute; a quanto pare sapeva che sarebbe morto da lì a poco.

E molti, a questo proposito, non hanno potuto fare a meno di chiedersi cosa ne sarà di Apple dopo la sparizione della sua guida spirituale… e Jobs sembra aver pensato proprio a tutto.
Secondo alcune fonti (“ben informate”, dicono), Steve avrebbe lasciato a Cupertino una sorta di piano di produzione quadriennale, contenente le linee guida che Apple dovrebbe seguire nei prossimi anni. Chiaramente, il piano dovrebbe comprendere le nuove versioni di tutti i principali prodotti delll’Apple, a partire dai MacBook fino ad arrivare agli ovvi iPhone e iPad (e si parla anche delle possibili nuove Apple TV, contenenti iOS).
Secondo le stesse fonti, il nuovo iPhone – in uscita a cavallo tra il 2012 e il 2013 – sarebbe proprio definito un “dispositivo d’eredità” lasciato proprio da parte di Jobs.

Non ci resta che attendere e stare a vedere.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta