Sony Xperia Z, immagini e dettagli dal CES 2013


Sony Xperia Z, il nuovo smartphone Android di punta del colosso giapponese, è stato presentato questa notte al Consumer Electronic Show 2013 (CES 2013) di Las Vegas, come ampiamente previsto da qualche settimana. È forse l’ultima speranza per Sony, in serie difficoltà finanziarie, di addentrarsi in un mondo che non le regala più i sorrisi di una volta, dominato dai due principali protagonisti dell’elettronica di consumo del momento: Apple e Samsung. Sony Xperia Z ha tutte le carte in regola per conquistare gli appassionati, ma non mancano le pecche.

Lo smartphone si presenta con un ampio pannello dalla diagonale di 5 pollici, tecnologia Reality Display e risoluzione Full HD con densità 441 ppi. Il sistema è alimentato da un processore quad core Qualcomm Snapdragon con frequenza di clock massima da 1.5 GHz e 2 GB di RAM. Presente anche la connettività NFC e LTE, e uno slot per espandere la memoria tramite schede microSD. Sony Xperia Z sembra essere quindi uno smartphone completo sotto ogni punto di vista: la potenza non si discute, ma anche il design elegante e la fotocamera posteriore da ben 13 megapixel sono aspetti degni di citazione.

Quest’ultima infatti permetterà di registrare video in HDR e scatti a raffica di 10 FPS a 9 megapixel, per una qualità dell’immagine davvero elevata per la categoria. Il design abbiamo detto che sorprende subito all’occhio per la sua incredibile eleganza, ma sotto c’è qualcosa di più: la scocca è infatti resistente a polvere e acqua fino alla profondità di un metro, come mostra il filmato di presentazione seguente. Chassis caratterizzato dalla presenza di pannelli in vetro, studiati proprio per proteggere lo smartphone da agenti esterni.

Si era detto infine di una pecca, nel dettaglio riguarda la data di lancio del dispositivo: Sony Xperia Z è previsto per il mese di marzo con Android 4.1 Jelly Bean a bordo. Sebbene l’azienda prometta un aggiornamento quasi immediato ad Android 4.2, c’è il rischio che dal punto di vista del sistema operativo lo smartphone debutti già “superato”, visto che nel giro di pochi mesi è prevista la presentazione di Android 5.0. Chiudiamo lasciandovi a immagini e video e segnalando la presenza di una versione alternativa: Xperia ZL, edizione più economica del modello maggiore prevista solo per determinati mercati.

Immagine di apertura tratta da The Verge


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta