Skype e Microsoft: cosa aspettarsi dal futuro?



Come saprete Skype è stato recentemente acquisito da Microsoft per una cifra di circa 8 miliardi e questo dettaglio a Microsoft piace sottolinearlo. Infatti, Redmond con questa nuovissima opportunità avrà la possibilità di lavorare meglio sul settore delle intercettazioni telefoniche.
Un brevetto ottenuto qualche giorno fa, permetterebbe a Microsoft di intercettare le comunicazioni attraverso strumenti Voip come Skype. Si tratta ovviamente di una procedura legale chiamata per l’appunto Legal Interctp e funziona nello stesso modo dei sistemi utilizzati dalle compagnie telefoniche che intercettano le normali conversazioni via telefono.
Naturalmente, è necessario operare qualche modifica affinché la cosa possa funzionare anche con i sistemi VoIP: quello che appunto permette la tecnologia brevettata da Microsoft. Che cosa aspettarsi dal futuro dunque? Questo non è dato saperlo ma sicuramente una tecnologia di questo tipa sarà apprezzata delle autorità americane che potranno trovare molte prove per chiudere le loro indagini.
Ma dove vanno a finire le garanzie promesse da Skype riguardanti la loro privacy? Ormai no si può parlare tranquillamente neanche con gli strumenti Voip? Che cosa ne pensate?

Sarà davvero tutto così semplice come fanno credere, oppure Microsoft è pronta a invadere la privacy di tutti gli utenti che ogni giorno utilizzano Skype? a voi i commenti.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta