Samsung Galaxy Note 3, display superiore ai 6 pollici?


Samsung Galaxy Note 3 con un display ancora più grande di quello visto nelle due generazioni precedenti (diagonale da 5,3 pollici per la prima e di 5,5 per la seconda). Lo affermano alcune fonti provenienti direttamente dalla Corea, che spiegano come Samsung potrebbe spingersi ulteriormente oltre con il prossimo phablet, dispositivo particolare che unisce il meglio di smartphone e tablet, tanto non solo da sforare il muro dei 6 pollici, ma di avvicinarsi persino a quello dei 6 e mezzo. Se i rapporti citati dal Korean Times corrispondono al vero, i tratti smartphone del Galaxy Note 3 andrebbero quasi persi. 

Sono sconosciute al momento informazioni sul resto delle specifiche tecniche, ma già quanto affermato sul display, per cui si parla di una diagonale da ben 6,3 pollici, basta per parlarne ampiamente. Vero, la moda del display grande si è ormai definitivamente radicata anche nel mercato degli smartphone, e lo dimostra il fatto che persino una casa scettica come Apple ha dovuto arrendersi all’evidenza presentando per la prima volta un iPhone con schermo da 4 pollici. C’è però forse il rischio di tirare troppo la corda, e Samsung del resto non si è mai fatta troppi problemi ad esagerare. Basti guardare le dimensioni del Samsung Galaxy S3, molto vicine a quelle del primo Note sebbene, almeno teoricamente, i due terminali condividano ben poco in termini di target e filosofia.

Se Samsung Galaxy Note 3 dovesse davvero presentare un display da 6,3 bisognerebbe oggettivamente interrogarsi sulla comodità di un dispositivo del genere. Avrebbe ancora senso parlare di uno smartphone con funzioni da tablet? Con certe dimensioni, molto vicine alle tavolette da 7 pollici, è molto probabile che il prossimo Galaxy Note diventi semplicemente il contrario: un tablet utile anche per funzioni da smartphone. 

via


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta