RIM ritira oltre 1000 tablet Playbook


La notizia era ormai stata diffusa da vari siti on line, tra cui Engadget e riguardava la comunicazione da parte di RIM al suo partner di distribuzione della necessità del ritiro di oltre 900 tablet Playbook perchè difettose.

C’è da dire che la maggior parte dei dispositivi richiesti indietro erano ancora a magazzino nei centri di vendita e quindi solo una piccola percentuale era in possesso degli acquirenti.

Inoltre il difetto è stato riscontato solo su una tipologia di tablet Playbook, ossia quello da 7 pollici e 16 GB, consistente in un problema al sistema operativo per cui il software non si caricherebbe all’accensione del dispositivo.

Forse RIM avrebbe potuto anche risolvere con un aggiornamento software, ma dal momento che il tablet è stato lanciato da poco, si è preferito evitare prove sul campo con un prodoto buggato ed offrire direttamente il tablet munito della versione corretta del software, perchè si sà, la prima impressione sugli utenti deve essere il più possibile positiva, anche per evitare richieste di rimborso e conseguenti acquisti di prodotti di altre marche esenti da problemi.

Su Engadget comunque, è possibile leggere il numero di serie dei dispositivi interessati se qualcuno li avesse già comprati.

Sia per i tablet Android che per quelli RIM è sempre più difficile competere con un prodotto perfetto come l’ipad Apple.

Che ne pensate?


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta