Rim e i cambi in azienda



A quanto pare è un periodo di rinnovamento per Rim, la famosa azienda che ogni anno lancia in commercio tantissimi modelli di Blackberry. A quanto pare i progetti aziendali devono assolutamente cambiare marcia, dando il via al programma di ottimizzazione dei costi.
La soluzione più immediata per la diminuzione delle spese? Tagliare immediatamente 2000 posti di lavoro. A questo dobbiamo aggiungere le dimissioni del direttore operativo, Don Morrison, dopo dieci anni di lavoro in Rim. Questo cambio aziendale, permetterà di ottimizzare al meglio i costi, riducencendo al minimo gli sprechie e focalizzando le spese nelle aree di maggiore crescita.
Come sempre, sono i lavoratori a pagare in prima persona la nuova politica aziendale, s soprattutto quelli del Nord America. Questi dipendenti, entro la fine di questa settimana, riceveranno una notifica di licenziamento per gli altri si tratterà di attendere ancora un po’ di tempo seguendo le tempistiche soggette al regolamento.
I tagli di personale, lasceranno attive 17.000 persone, la riduzione di dipendenti era stata già confermata con i nuovi piani aziendali del mese di giugno. Che cosa succederà a Rim? L’azienda riuscirà a riprendersi dopo questi cambiamenti, oppure sarà destinata alla bancarotta?
A voi le considerazioni in merito ai cambiamenti aziendali da parte di Rim.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta