Paperphone il primo smartphone flessibile


In diverse produzioni cinematografiche, non è raro che si vedano fogli di carta o interi quotidiani completamente touch screen, ripiegabili e consultabili a piacimento.

E oggi una cosa del genere non sembra poi così lontana.

In questo articolo vi parliamo del Paperphone, il primo smartphone prodotto su materiale e-Ink (lo stesso usato negli ebook reader, per intenderci), completamente flessibile.

Il prototipo – di cui vi alleghiamo la foto – mostra un display da 3.75 pollici touch screen, ed è in grado di ricoprire le principali funzioni standard degli smartphone.

Chiamate quindi, ma anche messaggi, visualizzazione di immagini, agenda, rubrica e riproduzione musicale, il tutto, lo ripetiamo, su una superficie flessibile e non rigida come siamo abituati.

Il prototipo del Paperphone è stato realizzato in Canada, dall’Human Media Lab, e al momento ha un costo di circa 7.000 dollari.

A nostro avviso, è il naturale futuro degli smartphone e dell’editoria. Tra qualche anno, ne siamo convinti, i prodotti del genere assumeranno una definizione sempre maggiore, con un prezzo sempre minore.

Immaginiamo già un foglio ripiegabile a piacimento, che quotidianamente si aggiorna con le ultime notizie provenienti da tutto il mondo, in Wi-Fi.

Certo, per ora sono soltanto idee o fantasticheria da geek, ma questo sembra essere un ottimo inizio. Staremo a vedere gli sviluppi di questo interessante nuovo modello di smartphone.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta