Office 2011 per Mac in Italia e codice d’ attivazione anticontraffazione


Grosse novità per quello che riguarda Office 2011 per Mac, in cui, per la  prima volta viene usato il sistema Microsoft Product Activation per la suite in uso sul Mac ed i responsabili Microsoft hanno spiegato che in tal modo si cerca di ridurre il software contraffatto.

La società ha anche diminuito il numero di Mac su cui un utente può legalmente istallare Office. La versione in italiano sarà comunque disponibile da novembre.

Per quello che riguarda la versione home and student, verrà proposta una singola attivazione al prezzo di 109 euro, mentre ci sarà anche un family pack con tre distinti numeri di attivazione, sempre per ambienti domestici al prezzo di 139 euro.

Mentre la versione home and business è offerta in copia singola al prezzo di 249 euro e c’è una versione multipack che consente due istallazioni, al prezzo di 379 euro.

L’attivazione sembra essere molto più draconiana, rispetto ad Office 2010 per Windows, in quanto dopo quindici giorni di uso gratuito, il software terminerà di funzionare completamente.  Al lancio del programma comparirà un avviso che riporta “E’ necessario attivare la propria copia di Office per Mac prima di poterlo utilizzare” insieme ad un pulsante, tramite il quale, si può accedere alla procedura di attivazione on line.

Tale sistema è molto più duro rispetto a quello usato nei confronti degli utenti Windows, infatti Office 2010 concede un mese prima dell’attivazione e tale sistema, può essere azzerato fino a cinque volte, concedendo in totale 180 giorni, durante i quali si può utilizzare isoftware gratuitamente. Inoltre, anche dopo questo periodo, in Windows, la copia continua a funzionare con le cosiddette “funzionalità ridotte”.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta