Nokia N9 Sea Ray con piattaforma Microsoft


Poco tempo dopo la presentazione ufficiale dello smartphone Sea Ray N9 da parte del Ceo di Nokia Elop, al suo staff, è stato diffuso in rete un video che mostra le principali caratteristiche del gioiellino.

E naturalmente la vicenda ha qualcosa di misterioso, visto il divieto di riprese e fotografie e l’obbligo di non utilizzare telefoni durante la conferenza interna, ma soprattutto perchè il video non sembra avere un taglio amatoriale, ma qualitativamente elevato, come se fosse un video di presentazione interno.

In ogni caso, secondo i commenti di chi ha visto il video lo smartphone, il Nokia N9 Sea Ray dovrebbe avere come piattaforma Windows Phone 7 Mango, molto simile al Nokia N9 con versione MaemoMeego. Le uniche differenze riguarderebbero la posizione del Flash a LED e quella del pulsante spia della fotocamera che però è sempre ad 8 MPX con ottica Carl Zeiss.

L’ingegneria del dispositivo è la stessa, con uno schermo di vetro curvo e un corpo sottile in policarbonato. L’N9 ha inoltre, una CPU TI OMAP Cortex A8 da 1GHz, 1GB di RAM, uno schermo da 3,9 pollici AMOLED capacitivo.

Nel video,  viene mostrato un nokia n9 Sea Ray di colore nero,  anche se pensiamo vengano prodotti in gamma di colori simile all’N9 con Meego, ossia ciano, nero e magenta e non si sa se gli stessi saranno disponibili anche per la versione con il software Microsoft.

C’è da dire che è un vero peccato che uno smartphone come l’ N9 con MeeGo, gioiellino di ingegneria e qualità componentistica, debba essere utilizzato a mo’ di cavia in attesa della versione con Windows Phone 7, perchè sicuramante il messaggio ambiguo sul ruolo di MeeGo sulla linea di prodotti futuri Nokia, invoglieranno pochi sviluppatori ad impegnarsi in apps per uno smartphone così poco sostenuto dalla stessa società.

Forse la scelta di Elop di concentrarsi sul sistema operativo Microsoft sarà vantaggiosa a lungo termine, ma relega la società a solo produttore di hardware, togliendogli quelle potenzialità che una propria piattaforma software, ben sostenuta, gli avrebbe dato. Sarebbe stato utile introdurre anche in WP7 il toolkit Qt, con il quale è costruita gran parte dell’interfaccia utente dell’ N9 con Maemo/Meego; questo avrebbe permesso agli sviluppatori di costruire applicazioni che andassero bene sia per WP7, sia per Symbian che per MeeGo, ma Elop ha escluso questa possibilità.

Quindi per l’uscita dell’N9 con piattaforma Windows bisognerà attendere che sia pronto questo famoso aggiornamento della Microsoft per Mango.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta