Nintendo: risultati finanziari negativi



A quanto pare non è un periodo favorevole per Nintendo, visto che sono stati rilasciati i risultati finanziari del primo trimestre Nintendo. Possiamo dirvi che i dati rilasciati sono piuttosto negativo e viene da chiedersi che fine ha fatto l’azienda che fino a qualche anno fa era la più popolare del mondo.
E’ stato registrato un calo di vendite per tutte le console realizzate da Nintendo, Wii per esempio segna un -50% e le vendite sono scese da 3 a 1,5 milioni. La situazione più drastica è quella relativa alla console portatile DS che scende da 3,1 a 1,4 milioni.
Nessuna notizia positiva nemmeno per Nintendo 3DS, infatti, la console che offre giochi 3D non ha ottenuto il successo sperato e sono state vendute solo 710 mila console. Per rimediare a queste problematiche, Nintendo ha intenzione di lanciare in commercio la nuova Wii U che arrriverà nel 2012, mentre per la console 3FS il prezzo scenderà da 259 euro a 170 euro.
Una riduzione obbligatorio di quasi 100 euro che non ha precedenti tra le portatile della casa di mario. Una scossa non da poco per un’azienda storica che ha deciso di ridurre i prezzi per continuare a vendere. Che ne pensate? Nintendo è destinata al fallimento?

A voi i commenti sull’attuale situazione.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta