Nintendo 3DS: in Giappone non piace



Sony aveva delle aspettative piuttosto ottimistiche per la console Nintendo 3DS sul territorio giapponese, ma in realtà le cose non sono andate secondo i programmi. Infatti gli analisti prevedevano un sold out costante dalla data di commercializzazione e visto il successo ottenuto in Europa, le aspettative erano piuttosto elevante anche nel resto del mondo.
Delude invece scoprire che Nintendo 3DS non riesce a incuriosire il pubblico nipponico, nemmeno la possibilità di giocare con super mario in 3D senza occhiali è riuscita ad aumentare le vendite della console. I primi giorni di vendita la situazione sembrava piuttosto buona, ma ora il sistema Nintendo è fermo sotto le 20.000 unità venduta in una singola settimana.
SI parla di cifre che deludono perché PSP ha le stesse unità vendute, ma ovviamente non è una console che ha appena debuttato. Come mai la popolazione nipponica non sembra interessata a questa novità tecnologica? Secondo un sondaggio effettuato su 1.110 persone, la paura che lo schermo faccia male agli occhi è davvero alta.
Altre persone hanno paura di nausee e altri sono preoccupati per il prezzo di vendita elevato. Molte persone sono soddisfatte della grafica offerta da Nintendo Dsi quindi perché cambiare? Non resta che vedere quali saranno i progetti del futuro di Nintendo.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta