Nikon presenta la nuova reflex D7000


Complice l’approssimarsi del Photokina, la principale fiera del settore della fotografia e dell’immagine, in programma a Colonia (Germania) dal 21 al 26 settembre, si susseguono gli annunci di nuovi prodotti da parte dei principali attori del settore. L’ultimo in ordine di tempo arriva da parte della giapponese Nikon, che presenta la splendida reflex digitale D7000.

Si tratta di un modello dedicato ad una vasta fascia d’utenza ma che non scontenterà i professionisti del settore, grazie a caratteristiche di tutto rilievo : tra queste il nuovo sensore CMOS da 16.2 Megapixel, il sistema autofocus a 39 punti, il sensore di misurazione Matrix RGX da 2016 pixel, il motore di elaborazione di immagini EXPEED 2; il tutto in un dispositivo comunque compatto e, come da tradizione Nikon, dal design ricercato e dai dettagli curatissimi, con top e retro in lega di magnesio.

La D7000 riesce a garantire immagini dagli eccellenti dettagli con minimo rumore grazie ad una ampliata sensibilità della luce (da 100 a 6.500 ISO), anche in situazioni di scarsa luminosità o con soggetti in movimento.  Il mirino a pentaprisma è capace di un ingrandimento di 0,94x e copertura prossima al 100%, mentre l’otturatore è testato addirittura per 150.000 scatti. La reflex è inoltre dotata di un doppio slot per accogliere memory card SD, garantendo così una grandissima capacità di memorizzazione degli scatti anche ad alta definizione. Le due card inserite possono inoltre essere gestite in piena libertà dell’utente, salvando le immagini su una o sull’altra a scelta, oppure facendo dei backup “al volo” dei contenuti delle card.

Tra gli altri “highlights” di questa reflex, l’avvio in tempi rapidissimi, un efficace sistema di riconoscimento di volti e scene, un autofocus incredibilmente preciso anche negli scatti “a raffica”, la possibilità di registrare filmati in Full HD a 1080p e salvarli in formato MPEG4 compresso AVC/H.264, nonché editarli direttamente utilizzando la camera e senza l’ausilio di un computer. Infine, un importante accessorio come il Multi-Power Bayyer Pack, che aumenta notevolmente l’autonomia a disposizione del fotografo. Il prezzo non è ancora stato comunicato, ma è probabile che verrà reso noto durante la succitata fiera tedesca.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta