Microsoft e Skype: accordo accettato da AntiTrust



Buone notizie per quanto riguarda l’accordo tra Microsoft e Skype, visto che Il Federal Trade Commision ha dato  il permesso di perfezionare il contratto tra le due aziende. Secondo le ultime indiscrezioni, L’operazione sarà ultimata entro la fine dell’anno, assicura Microsoft, ma prima di esserne certi si attende il giudizio degli organismi antitrust in Europa. Il contratto stipulato con Skype prevede un esborso di 8.5 miliardi di dollari, rappresentando in tutti gli aspetti un passo importante per la società di Redmond.
Microsoft è sicuramente intenzionata ai servizi di Skype per aumentare le potenzialità offerte da Windows Phone. Quali saranno i progetti per il futuro telefonico mondiale? Attualmente gli operatori telefonici  non nascondono la loro preoccupazione per il prossimo futuro e iniziano a vagliarsi le prime possibilità offerte da Microsoft verso una clientela più vasta.
Infatti, bisogna considerare che Skype attualmente conta 145 milioni di utenti in tutto il mondo, la maggior parte ottenuti grazie alla comunicazione online e software VOIP. Secondo voi lo strumento sarà conveniente anche dopo l’acquisizione da parte del colosso dell’informatica? Non ci resta che attendere maggiori informazioni da questo progetto a dir poco “catastrofico”.
Secondo voi quante cose cambieranno con l’arrivo di Microsoft nel settore Voip? Non ci resta che attendere.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta