Microsoft abbandona Windows Live Spaces per WordPress.com


Microsoft ha deciso di chiudere Windows Live Spaces, un servizio gratuito di blogging che aveva raggiunto un numero ragguardevole di utenti in tutto il mondo nel corso di alcuni anni di attività, ma che ha dovuto segnare il passo di fronte agli standard nel mondo del nano publishing, standard ai quali la casa di Redmond non è riuscita, evidentemente, a stare dietro. Tutti i possessori di un blog su questa piattaforma, non devono però disperare, perché non sarà necessario ricominciare tutto da capo su altri lidi.

La Microsoft ha infatti emesso un avviso con il quale informa che, grazie ad un accordo con Automattic, gli utenti potranno vedere tutti i loro blog automaticamente trasferiti sulla più popolare piattaforma WordPress.com, pur mantenendo la compatibilità con il servizio Windows Live Writer. Ovviamente, chi non vorrà aderire a questo accordo e deciderà di portare il suo blog altrove, avrà tempo fino a gennaio 2011 per fare un backup di tutti i files caricati su Windows Live Spaces e poi chiedere la chiusura del suo account.

Automattic si è ovviamente dichiarata ben felice di accogliere gli utenti del servizio Microsoft – che erano circa 30 milioni – e da martedì 28 settembre è pronta ad offrire loro tutta l’assistenza necessaria per una migrazione di piattaforma che possa essere il più semplice ed indolore possibile. Tutti i link sui blog di Windows Live Spaces, saranno automaticamente rediretti al nuovo blog su WordPress.com e verrà anche messo in atto un sistema di aggiornamento automatico per i motori di ricerca, in modo da consentire agli utenti di non perdere traffico sui loro blog, o almeno di perderne il meno possibile. Automattic ha anche realizzato una funzione chiamata “Publicize”, che consentirà ai titolari di blog di inviare automaticamente aggiornamenti ai loro amici ed altri utenti che utilizzano Windows Live Messenger, per rimpiazzare la funzione Messenger Connect.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta