iPhone 4 Verizon rapporto vendite


Come sappiamo, fino a qualche tempo fa la vendita di iPhone negli Stati Uniti era appannaggio di AT&T e dei suoi contratti. L’operatore, così, poteva garantirsi un altissimo numero di abbonamenti e clienti, direttamente proporzionali alla (enorme) popolarità del melafonino. Ma da un po’ di tempo sembra che la festa sia finita.

Anche Verizon, infatti, è riuscita ad ottenere la vendita degli iPhone, offrendo tra l’altro una connessione 3G migliore e più performante. Nonostante la vendita sia iniziata da pochissimi mesi, i risultati sono già più che soddisfacenti: oltre 2.2 milioni di smartphone sono già stati venduti, e AT&T, in questo modo, ha perso quasi mezzo milione di utenti, affrontando un evidente calo di vendite e di seguito.
Ad ogni modo, nonostante la strada guadagnata da Verizon, AT&T rimane comunque l’operatore leader del settore: nello stesso periodo, infatti, ha venduto circa 3.2 milioni di iPhone 4, circa un milione in più del concorrente.

Sarà solo il tempo, ovviamente, a darci i risultati più precisi su questa battaglia: riuscirà AT&T a mantenere il primato nel lungo periodo – e soprattutto col lancio del nuovo iPhone – o verrà contrastata pesantemente da Verizon che, come già accennato, offre migliori prestazioni di banda?

In ogni caso,  il dato più interessante è che, a fronte dei 18,65 milioni di iphone venduti da Apple nel primo trimestre solo 5,5 milioni sarebbero stati venduti insieme da AT & T e Verizon. Quindi il mercato americano rappresenta solo una frazione che sta divenendo sempre più piccola del reddito Apple, sempre più lanciata nel mercato internazionale e con l’iphone disponibile in 96 paesi.

Voi per chi tifate?


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta