Ipad 2 : data di uscita, news e prezzo


Confermata la data di uscita da parte di Apple Italia, il nuovo tablet, leader nel mercato mondiale sarà disponibile il 25 Marzo.

Molte sono le novità che ci attendono per questo nuovo modello, rinnovato parzialmente nel design e nelle sue caratteristiche complessive, andiamo ad analizzare alcuni aspetti sommari, trapelati dalle indiscrezioni e dalle notizie confermate sul sito di Apple.

ASPETTO, DIMENSIONI E PESO

La prima novità che salta subito agli occhi per chi affronterà l’acquisto, saranno le dimensioni, totalmente rivoluzionate, come annunciato dalla casa produttrice infatti il nuovo tablet, sarà il 33% più sottile ed il 15% più leggero, tutto questo si sperà però che non vada ad intaccare la resistenza dell’oggetto, poichè l’utilizzo di componenti più piccoli, nella maggior parte dei casi porta ad un utilizzo diverso dei materiali, questo però sarà tutto da scoprire una volta testato per un tempo sufficientemente lungo.

Altra novità sicuramente è l’ergonomia del tablet che nella precedente edizione aveva destato qualche dubbio, in questo caso la casa costruttrice assicura una comodità assoluta ed una maneggevolezza migliorata sensibilmente, per questo che è sicuramente un prodotto che nasce principalmente per sostituire la classica agenda, come prerogativa principale quindi le caratteristiche principali da confermare sono la facilità e l’immediatezza nell’immissione dei dati, ed ovviamente una facile trasporto, che nella prima versione aveva destato qualche dubbio poichè difficile da collocare in una borsa, che non sia stata disegnata appositamente per ipad.

In questo caso, lo spessore e il peso ridotto dovrebbero favorire il trasporto, per questo Apple ha già pronta una custodia, che si presenta come fac-simile della precedente, ma più spessa ed avvolgente per il prodotto, facilitando gli spostamenti e dando un tocco di eleganza visto il nuovo design.

COMPARTO VIDEO

Altra caratteristiche che differenzia la seconda versione di questo tablet è la presenza di due videocamere, con software Facetime integrato, questo ultimo consentirà di girare video con entrambe le videocamere che si presentano una sul fronte e l’altra sul retro, offrendo la possibilità di videochiamare e di mostrare al nostro interlocutore quello che succede intorno a noi.

Con la nuova videocamera HD potremo filmare tutto ciò che vorremo, grazie ad un tap infatti, potremmo istantaneamente attivare la videocamera per catturare momenti importanti, anche se stiamo svolgendo qualsiasi altra attività.

I video registrati conterranno anche l’audio, e sarà inoltre implementata una applicazione chiamata, Imovie, capace di modificare i nostri clip e montarli, spostando o tagliando parti del video, oppure aggiungendo vari effetti tipici del videomaking.

Scontate inoltre le opzioni di condivisione che permettono di pubblicare su i principali canali network le nostre creazioni, mostrandole al mondo in tempi quasi immediati.

Come le ultime videocamere digitale anche Ipad si supera e presenta il sistema BSI (backside illumination), che permette di registrare video anche in location particolari, dove c’è poca luce, utile questo in vacanza, per non perdere nessun attimo del viaggio.

HARDWARE

Altre novità vengono dal comparto hardware, la versione di Ipad 2.0 monterà un chip dual-core A5, nettamente più veloce rispetto al quello montato sulla prima versione, questo consentirà una maggiore fluidità per i software ed i giochi che richiedono uno sforzo notevole al terminale, garantendo una buona esperienza di gioco.

Apple assicura che per il nuovo Ipad, la grafica è stata migliorata fino a 9 volte in più rispetto alla prima edizione, vedremo anche quì se le promesse verranno mantenute o saranno solo una esagerazione a scopo pubblicitario.

BATTERIA

Novità più attesa per questo nuovo modello, facilmente prevedibile è l’autonomia del sistema, la batteria infatti garantirà una durata di 10 ore, almeno per il primo periodo, che dovrebbe essere intorno ad 12 mesi di uso intensivo previsti, come del resto per un normale netbook o qualsiasi tipo di pc portatile, questa miglioria consentirà un maggiore utilizzo lontano da casa, staccando l’utente dalla presa in modo abbastanza duraturo questa volta, visto che la prima edizione era carente sotto questo aspetto, ma comunque soddisfacente se si pensa che Ipad era allora una novità assoluta o quasi per questo tipo di terminale.

ACCESSORI

Come anticipato prima Apple ha pensato a tutto per il suo nuovo gioiello, gli ingegneri della casa americana, hanno introdotto la Smart Cover, in sostanza una fodera esterna per il tablet, studiata sul modello delle copertine delle agende in carta più prestigiose, con uno speciale sistema, l’apparecchio sarà incollato alla smart cover, consentendo una stabilità all’interno, che funge da protezione per lo schermo dagli urti e sostanze che potrebbero entrare in contatto, altra novità legata a questo accessorio, sicuramente e la funzione che permette di mandare direttamente in stand-by il nostro Ipad quando la cover viene chiusa, e viceversa riattivare il dispositivo automaticamente una volta riaperta.

Ultima chicca pensata dagli sviluppatori è la possibilità di piegare questa cover, in modo da alloggiare comodamente il nostro ipad in fase di scrittura o di navigazione, consentendo una maggiore comodità e praticità di utilizzo quando non si è in movimento.

PREZZO

Tasto dolente per la prima versione del tablet firmato Apple fu alla sua uscita il prezzo, che a sorpresa per questo Ipad 2 sarà ridotto se confrontato con il primo esemplare, la cifra stabilita per ora sarà di 499 €, questo consentirà alla casa produttrice di attirare più clienti, ampliando la fascia di consumatori, dato arrivato dagli Usa che però non conforta è che solo il 20% dei possessori del primo modello di ipad, acquisteranno il nuovo modello, mentre conforta il fatto che il pubblico che ha resistito all’acquisto del primo modello sarà più propenso all’acquisto del secondo, viste le novità e le tante applicazioni disponibili sul nuovo gioiello Apple.

La sfida di Apple ora è quella di conquistare il mercato in modo totalitario, spazzando via la concorrenza, va da se l’investimento di 5 miliardi di dollari, effettuato per ridurre il prezzo al pubblico e diventare più competitivo sul mercato dei tablet, si preannuncia però un calo nelle percentuali fino al 10%, portando la percentuale della casa americana a 60%.

CONCLUSIONI

Sicuramente l’Ipad è un ottimo tablet, il migliore disponibile sul mercato, vedremo se la nuova versione riuscirà a colmare i leak presenti nella prima versione.


Commenti (1): Vedi tutto

Lascia una risposta