I prossimi iPhone e iPad forse assemblati in Brasile


Recentemente, come sappiamo, è uscito sul mercato iPad 2, l’attesissima seconda versione di uno dei tablet più amati al mondo; e a Giugno, come di consueto, dovrebbe essere presentato il nuovo iPhone. Apple, da sempre, per le proprie produzioni, si affida all’azienda cinese Foxconn, che ha sedi sia in Cina che in Taiwan, ma oggi sembra stia per cambiare qualcosa.

Sembrerebbe infatti che sia in corso una trattativa col Brasile, per la produzione dei nuovi prodotti Apple. La durata della collaborazione sarebbe stata fissata a cinque o sei anni, per un valore di circa 12 miliardi di dollari. Come conferma lo stesso Aloizio Mercadente, ministro di scienza e tecnologia del Brasile la trattativa è ancora lontana dall’essere conclusa, ma si nutrono comunque buone speranze di riuscita.

“Abbiamo aperto una trattativa coi dirigenti Foxconn tre mesi fa”, dice il ministro. “Sappiamo che ci vorrà ancora del tempo prima di riuscire a concluderla efficacemente, ma siamo comunque molto fiduciosi.”

La cosa, se andasse in porto, sarebbe sicuramente un colpaccio per il Brasile: Apple è una delle aziende leader del settore, e il denaro che girerebbe durante un’operazione del genere, per sei anni consecutivi, sarebbe inimmaginabile.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi della questione. Chissà se anche iPhone 5 potrà rientrare tra le prime produzioni effettuate in Brasile.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta