HP acquista ArcSight


Si è conclusa soltanto pochi giorni fa la battaglia a colpi di offerte al rialzo tra Hewlett Packard e Dell per l’acquisto della 3Par, azienda specializzata in servizi di storage e cloud computing, che ha visto la HP vincere con una offerta finale di 2,07 miliardi di dollari. Adesso la stessa azienda, che nello scorso mese di aprile aveva messo le mani su un altro marchio decisamente importante come 3COM, continua nella sua campagna di acquisizioni rilevando la ArcSight per la cifra non indifferente di 1,5 miliardi di dollari (in soldoni 43,50 dollari per ogni azione della società, che nell’ultima chiusura di borsa valeva 35,10 dollari).

La ArcSight è una compagnia impegnata nel settore sicurezza, che tra i suoi partner ha aziende del calibro di IBM, McAfee, Oracle, Cisco Systems, Unisys e SAP; l’ultimo bilancio è stato chiuso con utili di 20,9 milioni di dollari e ricavi di 181,4 milioni di dollari, con previsioni di ulteriore crescita per l’anno 2011. L’azienda è titolare di numerosi software per il monitoraggio di reti LAN aziendali, ed è evidente come la sua acquisizione da parte di HP, sia una risposta alle analoghe manovre di marcato di aziende come la Intel (che ha fatto suo lo storico produttore di antivirus McAfee) e l’IBM, oggi proprietaria di RSA (la divisione sicurezza di EMC), ma anche Symantec (che ha acquistato la Verisign per 1,3 miliardi di dollari).

Questa ennesima mossa sul mercato della Hewlett Packard, sembra aver però lasciato del tutto indifferenti gli analisti di Wall Street, che non hanno premiato il suo titolo in borsa, mentre ne ha sicuramente beneficiato quello della ArcSight, che ha chiuso la giornata di contrattazioni con un ottimo +8,81%. Bill Veghte, vice presidente di HP, si è invece dichiarato molto soddisfatto per questa acquisizione: “Adesso possiamo dare vita ad una piattaforma integrata per tutte le aziende che vorranno più sicurezza per le loro applicazioni e la possibilità di monitorare gli eventi che accadono nelle loro reti aziendali, rispondendo in tempo reale alle minacce”.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta