HERE, ecco come Nokia rivoluziona le mappe digitali


Nokia ha presentato HERE, un nuovo servizio di cartografia digitale destinato a fare concorrenza al ben più famoso Google Maps e allo zoppicante Mappe di Apple, e se tra i due litiganti il terzo gode, viste le premesse, il colosso finlandese punta e sogna il colpo grosso. L’obiettivo dell’azienda con Nokia HERE, sfruttando i vantaggi offerti dalle infrastrutture cloud, è quello di offrire un servizio che sia disponibile a tutti, su qualsiasi piattaforma e qualsiasi luogo. Nulla di esclusivo ai suoi smartphone, perché Nokia HERE arriverà anche su iOS, Android e Firefox OS.

Nel comunicato stampa distribuito per annunciare la novità, Nokia critica apertamente il sistema attuale di cartografia digitale, definito piuttosto generico a prescindere dal contenuto che visualizza. Con Nokia HERE, l’azienda finlandese, che sta provando a rialzarsi con i nuovi smartphone Lumia e la collaborazione con Microsoft per Windows Phone 8, vuole chiaramente offrire qualcosa di nuovo, di fresco e che sfrutti in modo intelligente ciò che le tecnologie odierne hanno da offrire. L’obiettivo è quello di evolvere il servizio di cartografia digitale, dall’essere semplicemente app-centrico a qualcosa che condizioni l’esperienza utente globale.

Per questo, Nokia HERE non è riservato soltanto a Windows Phone, ma è per tutti. È in arrivo l’applicazione per iOS basata su HTML5, si sta lavorando alle API che saranno distribuite agli sviluppatori Android e, nei prossimi mesi, grazie alla collaborazione di Mozilla si potrà offrire qualcosa anche per Firefox OS. Tutto potrà essere sincronizzato su ogni piattaforma e in ogni luogo: percorsi, luoghi preferiti, mappe intere e molto altro ancora. Tutto a portata di mano. Sempre. Questa è la missione di Nokia HERE, superare i limiti della concorrenza e offrire finalmente una vera rivoluzione per la cartografia digitale. Google e Apple sono avvisate.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta