Google: Page sostituirà Schmidt


In una conferenza in cui si dovevano comunicare i risultati di Google nel quarto trimestre è stata anche comunicata una grossa novità che riguarda cambi al vertice di Google.

Eric Schmidt, assunto come Ceo dai fondatori di Google nel 2001 diviene presidente esecutivo e sarà sostituito come Ceo da Larry Page, noto come creatore del Page Rank.

Secondo quanto dice lo stesso Schmidt, non ha più bisogno di tutoraggio ed è maturo per guidare la società.

Schmidt ha detto che si concentrerà su ciò che più gli interessa come parlare con i clienti, i partner, interagire con i governi. Sergey Brin, l’altro fondatore di Google lavorerà invece su progetti strategici. Larry Page che ha 38 anni era stato già Ceo di Google durante i primi anni di vita della società.

Google che conta circa 24400 dipendent,i ha ormai un dominio indiscusso come dimostrano anche i rendiconti finanziari. Il rimpasto è stato deciso perchè la gestione del business è diventata sempre più complicata e quindi si è pensato a questi cambiamenti per semplificare la struttura di gestione e accelerare il processo decisionale.

La Società che finora è stata guidata da un triunvirato ha sicuramente da guadagnare con una chiara divisione dei compiti sarà ora da vedere se il brillante ma terribilmente timido Page, sarà stato preparato bene da Schmidt in modo che possa esercitare nel modo più appropriato il ruolo di capo di una delle società tecnologiche più importanti del mondo.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta