Google Ingress, la vita reale come un videogioco


Google Ingress è il nuovo, ambizioso progetto in lavorazione presso Mountain View e presentato qualche settimana fa. Si tratta di un videogioco realizzato non nella concezione classica del termine, ma di un qualcosa che mira a sfruttare la tecnologia della Realtà Aumentata e la fotocamera installata sullo smartphone dell’utente: l’intento è letteralmente quello di trasformare il mondo reale nell’ambiente di gioco, come mostrano le immagini e il filmato distribuito da Google.

Disponibile su Google Play Store, ma per partecipare è necessario richiedere l’invito sul sito ufficiale, Google Ingress dimostra subito di essere particolarmente innovativo. Attivando la fotocamera dello smartphone, il gioco trasforma il mondo in cui viviamo, e ci porrà come obiettivo primario la raccolta di fonti di energia chiamate XM, realizzate da un gruppo di scienziati convinto che possa cambiare il modo di pensare delle persone. Le operazioni di raccolta saranno più complicate del previsto, sia perché bisognerà letteralmente muoversi nel mondo reale e recarsi nei luoghi prestabiliti, sia per il semplice fatto che in zone eventualmente affollate da altri giocatori non sarà facile arrivare per primi. Questi sono divisi in due fazioni: quella degli Illuminati, decisa a diffondere questa energia, e quella della Resistenza, che vuole invece preservare la naturalezza del genere umano.

La storia non ha un percorso fisso, ma si evolve con il passare dei giorni, a seconda anche dei risultati raggiunti dai giocatori. Google Ingress permetterà inoltre di raccogliere oggetti speciali con cui frenare gli avversari e incrementare le qualità della ricerca. Un progetto molto interessante, siamo curiosi di scoprire se si diffonderà anche in Italia.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta