Facebook Graph Search, prova di maturità per il social network


Facebook Graph Search

Facebook Graph Search è la nuova interessante funzionalità presentata ieri dal noto social network nel corso di un evento tenuto per l’occasione, in cui era già stata preannunciata una grossa sorpresa. In molti avevano pronosticato l’arrivo di uno smartphone “ufficiale” Facebook, altri speravano in un motore di ricerca alternativo a Google. Nulla di tutto questo. Graph Search ha sì le funzionalità di un motore di ricerca, ma sono limitate all’interno del social network. Una prova di maturità importante per la creatura di Zuckerberg che cerca di diventare definitivamente uno strumento utile a tutti, aziende comprese, e non solo un semplice punto di ritrovo virtuale.

Facebook Graph Search 02

L’obiettivo di Graph Search è principalmente espandere a qualcosa di più le connessioni tra amici ed elementi all’interno della rete sociale, fornendo ai consumatori uno strumento particolarmente potente con cui trovare nuove persone che condividono i propri interessi. E non solo, anche ristoranti, negozi e luoghi saranno più semplici da trovare grazie alla nuova funzionalità introdotta da Facebook. Facendo un esempio pratico preso in prestito dalla pagina ufficiale del social network, immaginate di scrivere all’interno della barra di ricerca parole chiave come: “i miei amici che vivono a San Francisco” o “i miei amici a cui piace il surface” o ancora “Luoghi che piacciono ai miei amici”. Immediatamente avrete una risposta a queste richieste, con un elenco che fornirà tutte le informazioni del caso a seconda delle vostre preferenze.

Facebook Graph Search 03

Naturalmente il sistema è studiato per non essere invasivo oltre la privacy dell’utente, per questo Facebook assicura che saranno rispettate tutte le impostazioni in tal senso che avrete selezionato. Una soluzione necessaria soprattutto per gli elementi più delicati, come le foto, che rientreranno nel “giro” di Facebook Graph Search soltanto con l’autorizzazione del proprietario. E naturalmente lo stesso discorso varrà per luoghi visitati e persone.

Perché una prova di maturità? Perché Facebook ha bisogno di dimostrare, soprattutto agli azionisti, di poter essere anche uno strumento importante a scopi pubblicitari o di business correlati alle aziende. Del resto, Graph Search nasce come un analizzatore degli interessi della gente, messi in primo piano semplicemente inserendo le giuste parole chiave. Ed è inutile stare qui a ripetere quanto possa essere un indice importante soprattutto tra chi cerca di promuovere qualcosa. Il lancio della funzionalità è previsto nelle prossime settimane, nel frattempo è possibile iscriversi alla lista di attesa per la versione di prova tramite la pagina ufficiale.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta